3 Passaggi per migliorare la tua etichetta

Noi di Etiprint s.r.l., anche in questo periodo di crisi socio-sanitaria, siamo rimasti accanto ai nostri clienti, sempre operativi nonostante le difficoltà, per garantire continuità ed efficienza alla filiera produttiva. I settori alimentare e della grande distribuzione infatti non si sono mai fermati: abbiamo assicurato l’evasione di tutti gli ordini urgenti e abbiamo dato sostegno anche a nuovi clienti che erano in difficoltà.

Non ci dimentichiamo nemmeno di coloro che hanno dovuto sospendere momentaneamente l’attività: a voi esprimiamo la nostra solidarietà che si concretizza nel renderci disponibili ad aiutarvi a riprendere al meglio nel momento opportuno e dunque, invitarvi a pensare alla ripartenza e a come migliorare l’immagine del vostro prodotto. Siamo a vostra disposizione sin d’ora, gratuitamente, per aiutarvi in questo. Contattateci e noi vi guideremo nella realizzazione pratica dei vostri desideri di cambiamento.

 

 

Ecco 3 spunti con i quali iniziare il percorso verso il miglioramento delle vostre etichette:

 

  1. VALUTAZIONE DELLE ETICHETTE

Verificate attentamente le etichette che attualmente applicate ai vostri prodotti: esse rappresentano la vostra azienda e il vostro lavoro.
Controllate se la qualità di stampa vi soddisfa: magari non avete mai guardato attentamente ogni dettaglio e potreste scovare dei particolari migliorabili; fate presente allo stampatore nel caso siano presenti alcune scritte poco nitide, il posizionamento errato di alcuni loghi e/o immagini all’interno del formato, eventuali fuori registro od ombre non adeguatamente uniformi.

Noi di Etiprint attuiamo un processo di controllo etichette molto automatizzato, ma se ci fosse la necessità di migliorare particolari di stampa, siamo a completa disposizione del cliente.

 

  1. MATERIALI ALTERNATIVI

Valutate materiali alternativi: il bell’aspetto della vostra etichetta coinvolge anche altri sensi oltre la vista, la scelta di carte o materie prime meno comuni di alta qualità con peculiarità tattili potrebbe dare un vantaggio sulla concorrenza non indifferente.

Materiali come carte ruvide, opache oppure lucide e talmente lisce da risultare quasi scivolose sono disponibili per campionature o valutazioni in qualsiasi momento.

 

  1. DESIGN GRAFICO

L’ultimo passaggio è quello forse più impegnativo: rielaborazione grafica o riposizionamento degli elementi grafici dell’etichetta.

La regola del “Keep it Simple and Clean” è vincente: semplificare e mantenere un aspetto ordinato è fondamentale. Un’idea potrebbe essere, per iniziare, quella di eliminare il superfluo.

Successivamente concentriamoci sui colori e sui font, quanti colori usiamo? Non sono forse un po’ troppi?
I caratteri dei testi sono chiari e leggibili? Si potrebbe migliorare l’impatto visivo?
Il compartimento grafico di Etiprint è a vostra disposizione per effettuare tutte le modifiche prestampa che desiderate; possiamo collaborare con il vostro studio grafico attuale per realizzare o aggiornare la vostra immagine in accordo con le tecnologie di stampa disponibili.

 

Per ottenere il massimo risultato da una stampa è necessaria la collaborazione fra lo studio grafico esterno e lo studio grafico interno; il primo è focalizzato puramente sull’estetica, il secondo invece è in grado di convertire l’idea grafica in prodotto stampabile, garantendone la maggiore resa possibile.

 

I nostri dipendenti sono a vostra completa disposizione.

 

Allora, cosa stai ancora aspettando? Sfruttiamo questo periodo in maniera costruttiva: migliora la tua immagine e quella del tuo prodotto per tornare più forti di prima!